redemption – by hot aches, la mia recensione (altro endorsement)

È uscito Redemption, della Hot Aches, e mi sento in dovere di scrivere due righe a riguardo, ma con onestà!

 

https://www.reelhouse.org/hotaches/redemption/

Schermata 2014-12-02 a 20.11.49

occhio al voletto su friends…

Si tratta del film che racconta la storia di James Pearson. Delle sue imprese, delle cantonate che ha preso, delle banfate che ha fatto, di come MacLeod l’abbia smascherato, di come Honnold l’abbia irriso dopo aver ripetuto i suoi tiri…. Che ci crediate o no, questo troverete!

https://www.reelhouse.org/hotaches/redemption/

Questa recensione è chiaramente di parte!

901629_10153325297800790_1563708642_o

Ebbene si, li ho anche sposati!

 

Di parte per tre motivi: il primo è che il protagonista, James Pearson è un mio amico. Quindi anche se il film facesse schifo, come a un amico che esce con un cesso direi: “simpatica, intelligente” o altre cose del genere.

298389_10150437938648689_1085464857_n

James a Cadda a fare il cretino coi cretini…

 

Secondo perché usano delle riprese che ho fatto io, quindi se facesse schifo ne sarei in qualche modo rersponsabile. E forse è così!

Terzo perché ripercorre la storia della scalata nel Peak District, dove io vado coi miei amichetti a scalare appena posso, perché è uno dei posti dove il “gioco-arranpicata” mi esalta di più, anche alla mia veneranda età.

Quindi mi tocca dire delle cose su questo film-documentario.

La prima cosa è che è lungo! Il che non guasta per chi si compra un film! Almeno passa quasi un’oretta a guardare un film. La seconda cosa è che è in inglese, ma semplificato! James, avendo moglie francese, ha imparato a parlare l’inglese per i mongoli (se Caroline mi legge mi ammazza!), e anche noi italioti abbiamo una speranza di venirne fuori capendo quasi tutto!

Quindi è bello il fato che abbiano a disposizione tutto l’archivio delle cose che sono successe in Inghilterra negli ultimi 20’anni, compreso l’inizio del mitico Hard Grit, quello che a mio avviso è il più bel fil d’arrampicata di sempre. Dopo questo, ovviamente!

E, scherzi a parte, mi piace perché non è un documentario di plastica ma di carne, in cui il protagonista si mette a nudo, si prende merda i faccia da amici, parenti e comunità scalatoria. In un certo senso scappa a Innsbruck, quindi vaga in giro per il mondo e infine si allena e… Va beh, lo sapete già. E se non ci arrivate da soli…

Comprate questo film, a me non viene i tasca una lira! Ma così facendo finanziate chi fa film e ci regala ogni anno qualche cosa per cui passiamo un’ora a sognare.

https://www.reelhouse.org/hotaches/redemption/

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...